News

Articolo 1.0

Mi sono soffermata ad osservare alcuni lavori di colleghi conclusi da poco  che ho apprezzato molto , uno è un inaspettato quanto innovativo showroom di alta moda in centro a Pistoia, frutto della creatività mai scontata del designer di interni pratese Andrea Piccinelli;  gli altri due lavori sono due abitazioni in centro a Firenze dove ritroviamo la cura del dettaglio declinata a pura armonia che è il taglio che contraddistingue la progettualità dello studio AMA di Firenze, studio fondato dall’Architetto Massimiliano Ruggeri e Angelo del Negro.

 Boutique Fagni – Pistoia

 1.0 Interior decorator Andrea Piccinelli 

Conosco lo stile  di Andrea e mi piace poichè è sempre alla ricerca di nuovi materiali per interpretare la sua sete di scoperta , si perché i suoi progetti hanno sempre quel non so che di inaspettato, da cui giunge l’entusiasmo della sorpresa.

Questo negozio inaugurato da circa un mese è già stato selezionato dal sito Best Shop Italia.

Il progetto è chiaro, minimale, ha utilizzato le grandi lastre di Ariostea, la serie resine colore calce nel formato 100×100 , per scandire lo spazio come fosse un quaderno a quadretti, sia in orizzontale che per verticale sulle pareti ,poi il resto è luce che crea una scenografia teatrale ed il tutto sembra sospeso.

Fantastiche sono le teche in cristallo dove sono riposti i vestiti come in una gioielleria, finitura del legno essenza noce, dettaglio del materiale semplicemente perfetta.

  

2.0  Studio AMA PROGETTI

WWW.AMAPROGETTI.COM

 Lo studio si chiama AMA e da qui si intuisce una dichiarazione inconscia di come loro  si dedicano alla progettualità. Massimiliano ed Angelo in questi due interni di abitazioni  fiorentine sono riusciti a creare una preziosa intimità glamour e sofisticata che raccoglie in un equilibrio quasi impercettibile tutte le tendenze del momento.

 

Abitazione “Statuto” ha come filo conduttore una pavimentazione effetto cemento di Marazzi , la Block 75×75, definita da un elegante battiscopa in legno  minimale bianco che si confonde con le pareti. La zona giorno è caratterizzata dalla carta da parati che è l’elemento decorativo  da un lato e dall’altra dalla parete di colore verde dove si nasconde la porta del medesimo colore e si bilancia  dai colori della cucina ovviamente dell’azienda LAGO.

 

 

Naturalmente anche in questo caso il progetto della luce permette di smaterializzare la “scatola” abitativa.

Poi c’è un particolare del bagno che nella sua semplicità ho  adorato.

Il progetto è funzionale , equilibrato , si gioca con le esagonali colorate dell’Etruria Ceramica, la forma un must del momento, con colori decisi e contemporanei, ma  il dettaglio che ho notato è stato quello che dopo la posa delle piastrelle hanno fatto fare l’intonaco a filo della stessa piastrella. In questo modo scompare lo spessore assumendo le sembianze di un disegno bidimensionale.

Abitazione “Signoria” invece , che prende il nome dalla sua importante location, è un piccolo appartamento in questo caso totalmente pavimentato in Rovere con l’effetto naturalizzato della CP Parquet, uno dei prodotti più green e certificati made in Italy. Non so perché ma in questo appartamento ci vedrei comodamente seduta con il suo glamour Coco Chanel  con uno dei suoi tailleur ed una spilla particolarmente gigante . Il progetto ha pochi elementi come le cornici in contrasto sul bianco o il pavimento del bagno elaborato come un tappeto ( Ceramica Marazzi, serie Block),  design d’autore come le sedie o la lampada completano il quadro.

 

Per riassumere come vedo questi giovani creativi cito una frase di Denys Ladsun:

Il nostro compito e’quello di dare al cliente non quello che voleva ma quello che non aveva mai sognato.”

By Arch. Irene Pini

Potrebbe anche interessarti
Alice nel paese delle meraviglie : Antonio Lupi
Showroom Arredobagno Altopascio e Quarrata
Articolo 3.0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi